TELEFONO
0434 523109
EMAIL
pordenone@cri.it
testata per la stampa della pagina

Giornata Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa

La festività cade il giorno della nascita di Henry Dunant, considerato il fondatore dell’Associazione. L’obiettivo delle celebrazioni di questa giornata è quello di avvicinare la cittadinanza al Movimento della Croce Rossa e far conoscere quali sono i compiti svolti dai Volontari.

Questa è la giornata dei volontari, è la giornata in cui in tutto il mondo, 115 milioni di persone, 155 mila in Italia, sotto l’emblema della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, ribadiscono l’importanza di combattere le disuguaglianze e alleviare le sofferenze, evidenziando a tutto il pianeta che i Sette Principi su cui la nostra organizzazione si basa sono quanto di più attuale.

In questo momento particolare corre l’obbligo di ricordare, oggi, quelli di noi che in tutto il mondo sono impegnati sul fronte del COVID-19. Ed è quello che farò illustrando, per il vostro tramite, a tutta la cittadinanza quanto i Volontari del Comitato di Pordenone hanno fatto dall’inizio di marzo ad oggi. Ci siamo immediatamente confrontati con il Centro Operativo Comunale al quale abbiamo dato la nostra massima disponibilità a collaborare, anche con la Protezione Civile.

Abbiamo attivato uno sportello telefonico con due/tre Volontari, attivo 7 giorni su 7 dalle ore 08,30 alle ore 20,30, per ricevere le richieste di aiuto/supporto di qualsiasi genere. Oltre alle attivazioni pervenute direttamente al nostro sportello telefonico ci sono pervenute attivazioni anche dai Comuni, in particolare dal Comune di Pordenone e dal numero verde CRI Nazionale attivato per la campagna del “tempo della gentilezza”. Sono stati effettuati 2344 interventi che hanno riguardato prevalentemente la consegna di spese a domicilio 1265 (di cui 372 con la PC) - consegna farmaci 283 (di cui 162 con la PC) –distribuzione pasti 1065 (578 a domicilio e 487 ai senza dimora).

Sono state assistite circa 140 nuclei familiare per un totale di circa 450 persone. E’ stato attivato un servizio docce per i senza dimora. Nell’ultima decade di marzo abbiamo inviato una nostra ambulanza, con equipaggio, in concorso ai colleghi di Bergamo per il trasporto/ricovero di persone risultate positive. Quanto sopra ha richiesto l’impiego di circa 290 nostri Volontari e 22 Volontari del Soccorso alpino che hanno offerto la loro collaborazione. Abbiamo utilizzato sei automezzi e percorso circa 8.700 chilometri.

L’emergenza non ci ha visto impegnati solo nel sociale, ma abbiamo ricevuto molteplici richieste da parte di aziende locali per il rilevamento della temperatura corporea dei propri dipendenti prima dell’accesso al posto di lavoro. Impiegati 1120 Volontari per un totale di 2436 ore. Una attività similare è stata svolta, ed è tuttora in atto, anche presso il Tribunale di Pordenone, ad oggi 56 Volontari impiegati che hanno svolto 208 ore di attività e presso la Casa Circondariale di Pordenone, 57 Volontari impiegati per 228 ore di attività.

Ci è stata richiesta e stiamo effettuando ancora oggi anche una attività di pre-triage per l’accesso al pronto soccorso dell’Ospedale di Pordenone che al momento ha visto impiegati 376 Volontari per 1466 ore di attività. Un sentito ringraziamento a tutti i Volontari CRI e in particolare a quelli del Comitato di Pordenone che anche in questo periodo hanno continuato ad operare con imparzialità e grande umanità.

Viva il Movimento di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa!!!!

RACCOLTA FONDI